TRATTATIVA ICS MAUGERI: LA POSIZIONE FIALS

Pavia 25 Giugno 2018

Senza giri di parole possiamo affermare che i contenuti  dell’incontro tenutosi  in data odierna presso ICS Maugeri – sede di Pavia - si sono tradotti in un affronto, sinonimo di scherno, al sistema delle relazioni sindacali che in questi  ultimi anni ha permesso  di poter ricercare percorsi condivisi che rimettesse ICS Maugeri sulla giusta carreggiata al fine di un rilancio aziendale.

Percorsi condivisi che hanno visto, quali primi protagonisti ed in prima linea, gli stessi lavoratori subendo forti sacrifici in ambito lavorativo, organizzativo ed economico.

ADESSO BASTA !!!

Non è più tollerabile che a fronte di legittime aspettative basate su accordi sindacali vigenti, ci venga detto che il riconoscimento di arretrati contrattuali, non solo non potrà essere riconosciuto, ma ICS Maugeri si rende disponibile ad erogare una tantum a fronte di un accordo che porterebbe tutti i lavoratori, indipendentemente dall’anno di assunzione, a passare sotto il contratto di sanità privata.

Una posizione aziendale motivata, esclusivamente, per il fatto di un impegno assunto con le banche, da parte di ICS Maugeri, di mantenere un “bilancio di efficienza”, e che la corresponsione di importi economici per l’adeguamento contrattuale richiesto dalle OO.SS., non consentirebbe il raggiungimento di  tale obiettivo di bilancio.

I LAVORATORI ICS MAUGERI  NON CI STANNO A FARE DA CAVIA !!!

Le compatibilità economiche di ICS Maugeri non possono e non devono rappresentare la centralità della contrattazione come l’azienda intende imporci.

Il lavoro, la dignità della persona, la valorizzazione delle varie professionalità, devono essere al centro della contrattazione e le compatibilità economiche, invece, essere funzionali e strumentali ai processi di organizzazione in atto nella Maugeri, AD INIZIARE DAL MANTENIMENTO DEL CONTRATTO PUBBLICO PER TUTTI, favorendo il protagonismo soggettivo e propositivo di tutti i professionisti ed operatori della Maugeri con la loro crescita professionale e di carriera, quale moneto, anche, motivazionale che deve rappresentare la giusta risposta alle loro attese.

Per questi motivi la FIALS dichiara la totale disapprovazione e contestualmente, proclama

LO STATO DI AGITAZIONE PERMANENTE

sino alla conclusione della serrata trattativa.

INSIEME SI PUO’!!!

OTTENERE I GIUSTI DIRITTI DOPO ANNI DI SACRIFICI.

 

                                                                       La Segreteria Nazionale


Allegato: Prot. 117-SN-2018 - Trattativa ICS Maugeri

Altri Articoli Blog

Servizio Concorsi FIALS n.6 - 2018

Scarica l'allegato per consultare l'elenco dei concorsi disponibili in Italia ...

Rottura del tavolo di trattativa I.C.S. Maugeri e proclamazione dello stato di agitazione in tutte le strutture

A fronte della convocazione inviataci dalla Direzione Generale dell’ ICS Maugeri, oggi 29...