Ministero della Salute - Aggiornamento delle linee di indirizzo organizzative dei servizi ospedalieri e territoriali in corso di emergenza Covid-19

Il Ministero della salute, ritenendo necessario uniformare, quanto più possibile, il percorso organizzativo dei servizi regionali ospedalieri e territoriali, anche con iniziative di carattere straordinario ed urgente fondate sulle disposizioni concernenti il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 fornisce ulteriori indicazioni operative, fermo restando quelle già contenute nelle circolari del Ministero della Salute n. 2619 del 29.02.2020, n. 2627 del 01.03.2020 e n. 7422 del 16/03/2020.

Nella Circolare il Ministro ribadisce che è fondamentale perseguire l’obiettivo volto alla massima tutela possibile del personale, dotandolo di dispositivi di protezione individuale (DPI), di efficienza modulata rispetto al rischio professionale a cui viene esposto.

Ed ancora, è corretto che il personale sanitario esposto venga sottoposto a indagini (tampone rino-faringeo) mirate a valutare l’eventuale positività per SARS-CoV-2.

La misura del tampone, oltre a costituire una tutela per il personale sanitario, ribadisce la Circolare Ministeriale, è rilevante anche per i soggetti che vengono a contatto con il personale medesimo e, in questa prospettiva, lo stesso tipo di approccio va rivolto agli operatori tutti, sanitari e non, che operano nelle RSA, ove si concentra un alto numero di soggetti che, soprattutto per età, ma anche per presenza di comorbilità, sono particolarmente fragili ed esposti al rischio di forme severe o addirittura fatali di COVID-19.


Allegato: Circolare Ministero Salute n. 7865 del 25 marzo 2020

Altri Articoli Blog

Tutela della Maternità - Congedi Parentali

Nota Informativa sulle modalità di fruizione del CONGEDO PARENTALE Allegato:  Tutela ...

APERTURA TRATTATIVA RINNOVO CONTRATTO CCNL 2019-2021 - Valorizzare il Pubblico Impiego

Giuseppe Carbone, Segretario Nazionale FIALS e Massimo Battaglia, segretario Nazionale UNSA...